Sconto del 30% su ordine minimo di 45€! Spedizione GRATUITA per acquisti superiori a 55€!



Feng Shui: arredare e purificare la casa

Pubblicato da Eleonora Ornella Morolli il

Sicuramente ci è capitato di sentire questa parola, soprattutto quando si tratta di arredare o ristrutturare una casa. Scopriamo che cos’è il Feng Shui e quali possono essere le sue regole base. 

Feng Shui, vento e acqua

Il Feng Shui è un’arte antica (considerata da molti oggi una pseudoscienza) che permette di creare armonia nell’ambiente domestico, nella disposizione dell’arredamento, delle luci, del letto, delle piante e di tutto quello che compone un appartamento. Il binomio Feng Shui e arredamento è di origine cinese e rispetta particolari regole nella disposizione dei mobili e nella scelta dei colori, dei materiali e dell’illuminazione.

Il Feng Shui promuove una progettazione di interni la cui armonia sia capace di riflettersi nella vita di chi abita quegli spazi. La parola significa letteralmente "vento e acqua", in onore ai due elementi che plasmano la terra e che con il loro scorrere determinano le caratteristiche più o meno salubri di un particolare luogo.

Secondo il taoismo esistono due principi generali che guidano lo sviluppo degli eventi naturali, essi sono il qi (o Ch’i) e l'equilibrio dinamico di Yin e Yang. Lo yin è il principio umido oscuro e femminile, mentre lo yang è il principio caldo luminoso e maschile. Nel Feng Shui lo yin è rappresentato dall'acqua e lo yang è il vento inteso forse più come respiro. Allo stesso modo gli elementi di una casa devono trovare un’armonia che consenta alle energie positive di fluire e influire sulle persone. 

Applicazioni pratiche

Vediamo ora qualche piccolo accorgimento per poter portare il Feng Shui anche a casa nostra.

Iniziamo dicendovi che il Feng Shui predilige mobili dalle linee semplici e non troppo confusionali, che potrebbero disturbare la vista. Con ciò non dovete per forza cambiare l’arredamento di casa vostra ma togliere tutto quello che non è necessario alla stanza o a voi.

Se invece dovete ridisporre i mobili vi consigliamo di sistemarli in modo da assecondare la luce naturale e quindi rendere l’ambiente più luminoso.

Ora approfondiamo un po’ di più l’argomento, vedendo nello specifico come arredare i vari ambienti di una casa.

L’ingresso

L’ingresso di casa è chiamato, nel Feng Shui, “bocca del qi". Ciò significa che la porta d’ingresso è il portale attraverso cui tutta l’energia qi, o forza vitale, entra nella tua casa e nella tua vita. Secondo il feng shui, si tratta di una delle zone della casa più importanti da curare.

Quindi, riordinate l’ingresso, sgomberandolo da oggetti superflui. È  abbastanza comune accumulare oggetti nei pressi dell’ingresso o del pianerottolo, ma dovreste provare a tenere in questa zona solo il minimo indispensabile.

Ricordatevi anche di tenere sempre pulita l’area d’ingresso. Pulendo, rimuoverete anche le energie negative che normalmente vi entrerebbero in casa.

Le finestre

Le finestre portano luce in casa. La luce del Sole ci ricarica e ci sveglia in modo naturale. Rende tutti i colori e ogni oggetto che vediamo più brillanti. Pertanto, le nostre case diventano più espansive, vibranti ed energiche quando lasciamo entrare più luce.

Le finestre pulite ci svegliano, metaforicamente, per vedere il mondo che ci circonda con il massimo colore, chiarezza e precisione.

Le porte

Assicuratevi che tutte le vostre porte possano aprirsi di almeno 90 gradi e che non ci siano oggetti di ingombro dietro ad esse. Le porte sono vie d’accesso per le opportunità, se queste non si possono aprire completamente non potranno entrare tutte.

La posizione dominante

I divani, i letti ed i piani di lavoro dovrebbero sempre avere una parete, una pianta o una lampada alle spalle così che queste non risultino scoperte. Inoltre devono essere posizionati in maniera da poter vedere l’ingresso, ma non direttamente, non in linea con esso.

Quando siete in una posizione dominante, siete anche al comando della vostra vita. Siete in grado di ricevere energia positiva e le migliori opportunità.

Ostacoli

Non lasciate che vi siano ostacoli nei vostri percorsi in casa. Questi possono essere rappresentati come delle arterie ostruite che prima o poi possono creare dei problemi.

Creare spazio

Non confondetelo con il fare ordine! In realtà il Feng Shui ci chiede proprio di fare spazio intorno a noi, liberandoci di ciò che non ci serve più, lasciandolo andare. Così facendo, farete anche ordine. Quando lasciate andare qualcosa, create uno spazio aperto per invitare una nuova opportunità.

Piante

Prediligete inoltre fiori e piante, i quali portano ossigeno e sono molto in sintonia con questa filosofia. Questo vale per tutto ciò che ha una vibrazione: piante, pietre, legno e (con un po’ di moderazione) metalli e tessuti.

Le piante, per quanto inermi possano essere, portano tantissimo a noi e alla nostra casa: freschezza, salute ed energia vitale.

Purificare gli spazi

Oltre allo spazio fisico, c’è uno spazio energetico, ed entrambi possono essere purificati. La tecnica più famosa e più efficace è con il nostro carissimo Palo Santo. Come sappiamo questo prodigioso incenso viene utilizzato da secoli anche in rituali di purificazione. Quindi ricordatevi di aiutare la vostra casetta anche dal punto di vista “spirituale”!

Ringraziate

Un’altra delle teorie del Feng Shui è che tutto sia vivo. La stessa energia vitale che ci anima (il qi), scorre nelle vostre case. Queste sono il vostro rifugio, vi danno riparo e rappresentano un luogo di unione per la famiglia e molto altro…

Aprite il cuore e ringraziatela, ve ne sarà grata!

In Conclusione

Speriamo che questi piccoli nostri accorgimenti vi aiutino a migliorare le energie della vostra casa!

Fateci sapere se anche voi usate il Feng Shui o se lo proverete dopo questo articolo.

0 commenti

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati