Sconto del 10% sul primo ordine! Spedizione GRATUITA per acquisti superiori a 35€!



Luna dei fiori: Superluna 7 Maggio

Pubblicato da Eleonora Ornella Morolli il

La Luna piena, prevista per questa sera (7 maggio), sarà la quarta e l'ultima del 2020.
Questa particolare Luna si chiama Luna dei fiori, ecco perché:

In quell'occasione la "full moon" sembrerà molto più vicina a noi e decisamente più luminosa (più "lucente" del 30%, dicono gli esperti dell'Unione Astrofili Italiani). Si tratta della quarta Luna "speciale" di questo 2020, destinata a chiudere un ciclo (sarà purtroppo l'ultimo) diventato un appuntamento imperdibile per chi, incantato, adora gustarsi lo spettacolo naturale che ci regala il nostro satellite.

Perchè diciamo "super Luna"?

Si definisce tale quando si ha il plenilunio entro il 90% del Perigeo, ossia il punto di minima distanza della Terra nell'orbita della stessa Luna. Giovedì 7 maggio, alle ore 20/20.30 circa, il nostro satellite sarà a una distanza dalla Terra di 361.184 chilometri, contro una media di 384.400 chilometri. Forse vi sembreranno tantissimi, in termini di distanze terrestri, ma sono davvero pochi se pensiamo il tutto in un’ottica astronomica. Ecco perché apparirà più grande e luminosa del solito e prenderà il nome di "Luna dei fiori", assicurando uno spettacolo magico grazie anche alle buone condizioni meteorologiche.

La Luna dei fiori.

Per scoprire l'origine della definizione Luna dei fiori occorre rifarsi alla cultura dei nativi americani, in particolare la tribù degli Algonchini che abitavano gli attuali Stati nord-orientali degli USA. Essi identificavano questo particolare evento astronomico con il bagliore emesso dal satellite sulle terre in fiore del mese di maggio dopo il lungo letargo invernale. La luce riflessa sulle molteplici varietà di fiori colorati ha fatto sì che prendesse questo nome tanto romantico.

Se non puoi vederla da casa?

Chi fosse impossibilitato a uscire o non fosse dotato della visuale necessaria per ammirare al meglio questo grandioso fenomeno può osservarla anche in streaming affidandosi al portale Virtual Telescope Project e cliccando sul link "Luna dei fiori".
Vi consigliamo di non perderla perché per il prossimo appuntamento con la super Luna bisognerà aspettare fino al 27 aprile 2021.

Approfittiamo dell’ultima Super Luna!

Iniziamo consigliando di mettere a caricare tutti i vostri minerali (pietre, bracciali, ciondoli, ecc...). Sicuramente, una super Luna così non può che caricare e purificare ancora di più i nostri gioielli!
Tutti i minerali possono essere esposti agli influssi lunari. La luna non danneggia la struttura dei minerali e non forza la loro natura. La luna è collegata al femminile, alle energie sottili, all’inconscio e ai sogni, con le sue fasi lunari ha una potente influenza su tutti noi. Inoltre la Luna piena di Maggio ha un’energia creativa e intuitiva. Aiuta ad aprire il cuore al mondo dell’invisibile e creare un maggior contatto con la Natura.

Quindi cosa fare?

Posizionate le vostre pietre sul balcone o in giardino (in un luogo dove arrivano i raggi lunari) e lasciatele lì per 3 notti, ricordandovi di toglierle quando arriva il Sole.
I quarzi potete anche immergerli in una bacinella trasparente colma d’acqua ed esporre il tutto ai raggi lunari. Luna e acqua sono in perfetta sintonia e tale trattamento non potrà che fare bene alle pietre. Potete altrimenti posizionarle sul terreno o nei vasetti dove sono piantate le vostre belle piantine aromatiche o ornamentali.
Ricordate però che altre pietre non gradiscono l’acqua, come ad esempio la Selenite, quindi controllate bene le proprietà delle vostre pietre.

Bagno di Luna.

Non è consigliabile praticare yoga durante i giorni di Luna piena o nuova (si temono più infortuni, legati all’attività del nostro astro), quindi dedichiamoci ad un bagno di luna!
Prepara un bagno caldo, spegni le luci e usa le candele. Aggiungi all'acqua i sali da bagno naturali, l'olio essenziale e/o un sacchetto di mussola d'erbe. Immergiti e usa il tempo per meditare tranquillamente o benedire te stessa.
Con la bella stagione uscite nelle notti di plenilunio ed esponete più pelle possibile ai raggi lunari. Questi “bagni di luna” sono un antichissimo metodo per trasformare le energie del campo aurico usando in modo indiretto (riflesso) le energie del Sole.

Acqua di Luna.

Durante tutta la notte del plenilunio (meglio quella centrale poiché la luna è al suo massimo), lasciate una brocca (o bottiglia, ciotola, catino, pentola) piena d’acqua sotto i raggi lunari. L’acqua memorizzerà gli influssi benefici dei raggi lunari e li manterrà intatti per poterli usare durante il mese in varie operazioni, non solo magiche. Ricordatevi di ritirare l’acqua prima che sorga il Sole, per non vanificare i suoi influssi benefici.

Purificazione della casa.

Durante queste notti, potete prendere un mazzetto di salvia o del palo santo o uno smudge purificatore e accenderlo spargendolo per tutta la casa. Con l’influsso della Luna, la sua efficacia sarà ancora più forte e potente!

Noi ne approfitteremo per mettere a purificare tutti i cristalli che abbiamo, così da poterveli spedire carichissimi di energia! E voi? Scriveteci e mandateci le vostre foto!

0 commenti

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati