Sconto del 10% sul primo ordine! Spedizione GRATUITA per acquisti superiori a 35€!



Saponi naturali ayurvedici: detergersi con la natura

Pubblicato da Beatrice Elerdini il

Oggigiorno sono moltissime le persone che si ritrovano a dover fare i conti con una pelle delicata e sensibile. La scelta dei prodotti per lavarsi diventa quindi di fondamentale importanza. Per fortuna, in nostro aiuto, arriva come sempre la Natura con le sue preziosità.

Avete mai sentito parlare di saponi naturali dalle proprietà ayurvediche?

Si tratta di prodotti composti da ingredienti vegetali ad alte concentrazioni e rigorosamente lavorati a mano secondo procedimenti tradizionali codificati dall'Ayurveda.

La lavorazione dei saponi naturali

Dimenticatevi i normali saponi, spesso aggressivi per la pelle: quelli ayurvedici vengono realizzati partendo da un olio saponificato a base di piante officinali lavorate in puro olio di cocco. Le piante utilizzate per la realizzazione di questi particolari saponi provengono da aree incontaminate del Kerala o dal resto dell'India, dove si trovano coltivazioni biologiche senza uso di pesticidi o fertilizzanti chimici.

Le proprietà dei saponi naturali

Oltre ad avere particolari fragranze gradevolissime, senza aggiunta di alcol o profumi chimici, vantano interessanti proprietà. Sono concepiti principalmente per riequilibrare progressivamente le condizioni della cute, restituendole uniformità, idratazione e protezione.

Sono l'alleato ideale per chi desidera detergersi naturalmente, nel rispetto dell'ambiente e del proprio corpo. Sono altresì un'ottima soluzione per coloro che hanno qualche problema epidermico, come l'ipersensibilità o l'intolleranza a molti dei detergenti comuni.

Nel dettaglio, in base agli oli che contengono, svolgono differenti azioni:

- Sapone con olio di Neem: pianta molto diffusa in tutta l'India, normalizza e purifica la pelle. Principalmente è attiva sugli squilibri cutanei che causano infiammazioni e impurità. Inoltre ha proprietà antibatteriche e idratanti.

- Sapone Chandrika: a base di olio di cocco, acqua, talco, estratti di limone, zenzero, e il famoso profumo di Chadrik, un mix di oli essenziali tra cui arancio e hydnocarpus, è un ottimo lenitivo, nutriente ed idratante. Illumina la pelle abbronzata e rinfresca le pelli delicate. Ha inoltre una funzione astringente, utile per ovviare ai principali inestetismi della cute, come brufoli e punti neri.

- Sapone a base di Curcuma, è indicato per chi desidera avere anche una protezione antibatterica.

- Saponi con olio di cocco e Kewra: da un lato l'olio di cocco ha spiccate proprietà nutrienti e lenitive. Dall'altro il Kewra, chiamato anche il "Fiore del Pandanus", è un olio essenziale che sa di Oriente. È noto per le sue proprietà analgesiche e afrodisiache. La fragranza floreale di questo sapone restituisce quell'energia necessaria per iniziare con grinta la giornata.

I saponi naturali ayurvedici salvano l'ambiente e aiutano la vostra pelle in tutte le sue necessità, non provarli è davvero un peccato.

Beatrice Elerdini

0 commenti

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati